Martedì, Maggio 17, 2022
A- A A+

Cerca



Delibera n. 02 del 19.02.2014

icon Scarica file

Costituzione in giudizio avverso decreto ingiuntivo presentato dal Consorzio Nestore Società Cooperativa Sociale onlus c/ Comune di Sant'Antimo capofila Ambito N17: disposizioni urgenti in materia di rientro dal debito dei Comuni al FUA.

L'Anno DUEMILAQUATTORDICI, Addì 19 del Mese di Febbraio, alle ore 10:00 in Sant'Antimo, nella Sala Giunta, si è riunito il Coordinamento Istituzionale, convocato nelle forme di legge.

Sono presenti:

Nr. d'ord COGNOME E NOME IN RAPPRESENTANZA PRESENTE ASSENTE
1 Piemonte Francesco COMUNE DI SANT'ANTIMO - capofila X  
2 Russo Francesco COMUNE DI FRATTAMAGGIORE X  
3 Brasiello Vincenzo COMUNE DI GRUMO NEVANO X  
4 Caso Vincenzo COMUNE DI FRATTAMINORE X  
5 Silvestre Antimo COMUNE DI CASANDRINO X  
6 Femiano Maria ASL Napoli 2 Nord X  
7 Presidente Provincia Amm.ne prov.le di Napoli   X
Tot.     6 1

Presiede l'adunanza il Sindaco del Comune di Sant'Antimo, dr. Francesco Piemonte.

Partecipa alla seduta il Coordinatore dell'Ufficio di Piano, dr Arcangelo Cappuccio.

Assiste con funzioni di verbalizzante il dr. Rodolfo De Rosa, appositamente incaricato.

Il Presidente, constatato il numero legale degli intervenuti, dichiara aperta la seduta ed invita i presenti a deliberare sull'argomento in oggetto.

IL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE

Partecipano ai lavori

  • Assessore alle politiche sociali Comune di Sant'Antimo
  • Assessore alle politiche sociali Comune di Grumo Nevano
  • Responsabile settore Politiche sociali Comune di Frattaminore
  • Responsabile settore Finanziario Comune di Sant'Antimo
  • Responsabile settore Avvocatura Municipale Comune di Sant'Antimo

Il Sindaco del Comune di Sant'Antimo riferisce ai presenti che in data 29.01.2014 è stato notificato al suo Comune, in qualità di capofila e di legale rappresentante dell'Ambito N17, da parte dell'Avvocato Liberto Simona Angela, legale del Consorzio Nestore società di cooperative sociali onlus, ricorso, che si allega alla presente quale sua parte integrante e sostanziale, per decreto ingiuntivo per un credito complessivo di € 1.489.317,68 per le fatture inevase dei contratti di appalto dei servizi aggiudicati e, regolarmente eseguiti, denominati rispettivamente: "Centri polivalenti per anziani"; "Servizi sperimentali I infanzia"; "Assistenza domiciliare anziani"; "Assistenza specialistica agli alunni disabili"; e "Centri polifunzionali 6/14 anni".

Nel prendere atto che il Tribunale di Napoli, ex sezione distaccata di Frattamaggiore, accogliendo il ricorso de quo, ha ingiunto al Comune di Sant'Antimo, nella persona del Sindaco a pagare o a proporre opposizione avverso il decreto entro 40 giorni dalla notifica e che, pertanto, il termine per presentare eventuali difese è fissato per il giorno 08.03.c.a..

I presenti, esaminate le note prodotte dall'Avvocatura municipale del Comune di Sant'Antimo e quella del Coordinatore UdP, che si allegano alla presente quale sua parte integrante e sostanziale, concordano sulla strategia processuale disegnata, di cercare di addivenire ad un accordo stragiudiziale con il ricorrente.

Alla luce di quanto esposto, i Sindaci danno mandato al Sindaco Piemonte unitamente al Coordinatore dell'Ufficio di Piano, al Dirigente Responsabile del settore Avvocatura Municipale del Comune di Sant'Antimo ed al Dirigente Responsabile del Settore Finanziario di fissare un incontro con il rappresentante legale del Consorzio Nestore per il successivo lunedì 24.02.2014 affinché le parti concordino circa la possibilità di una rateizzazione del credito vantato nei confronti dell'Ambito N17 e chiedono al Sindaco capofila di riferire quanto convenuto nel predetto incontro nella prossima seduta di C.I. fissata sin da ora per il giorno 26.02.2014 alle ore 11:00.

IL COORDINATORE DELL'UFFICIO DI PIANO
(dr. Arcangelo Cappuccio)

PARERE SULLA REGOLARITA' TECNICA (T.U.E.L. 267/2000)
Si esprime parere FAVOREVOLE

IL COORDINATORE DELL'UFFICIO DI PIANO
(dr. Arcangelo Cappuccio)

PARERE SULLA REGOLARITA' CONTABILE (T.U.E.L. 267/2000) SETTORE RAGIONERIA
Si esprime parere FAVOREVOLE

Il Responsabile
del settore Finanziario
del Comune capofila
(dr. Gianluigi Di Ronza)
IL PRESIDENTE
(dr. Piemonte Francesco)
IL COORDINATORE DELL'UFFICIO DI PIANO
(dr. Arcangelo Cappuccio)

CookiePolicy